Dal 2011 CesarePozzo realizza e gestisce fondi sanitari integrativi per le cooperative sociali con accordi dedicati.
Grazie all'esperienza acquisita in tutta Italia, sono stati preparati e migliorati nel tempo i fondi sanitari integrativi per rispondere all'obbligo contrattuale presente nel CCNL Cooperazione Sociale (art.87)

A partire dal 1 gennaio 2016 i diversi fondi sanitari integrativi esistenti, attivati nel 2013 o successivamente, vengono tutti migliorati:

Fondo sanitario dedicato alla cooperazione sociale per ottemperare all'obbligo previsto nel CCNL di categoria 
Fondo sanitario integrativo Impresa Sociale 60 - per il solo lavoratore
(scheda tecnica e regolamento)

Sono a disposizione inoltre altre forme di assistenza dedicate che, con una piccola quota aggiuntiva e deducibile fiscalmente, a carico del datore di lavoro o del lavoratore stesso, garantiscono una tutela sanitaria più ampia e sono estendibili anche ai familiari:
Fondo sanitario integrativo Impresa Sociale 102 (scheda tecnica e regolamento)
Fondo sanitario integrativo Impresa Sociale 120 (scheda tecnica e regolamento)

LE NOVITA' 2016

  1. tutte le forme di assistenza vengono arricchite ed allineate ad Impresa Sociale 60/102/120 (i lavoratori delle cooperative sociali che avevano il prodotto denominato Start, poiché avevano attivato la copertura nel 2015 ma senza recuperare il pregresso, sono automaticamente trasferite nella forma di assistenza migliore, grazie ad una forma di mutualismo interno)
  2. È possibile utilizzare la piattaforma CesarePozzoxte per ogni richiesta di sussidio on line ed ora anche la relativa APP di Cesarepozzoxte, riservata ai soci, con cui fare ogni richiesta tramite tablet e smartphone (clicca qui per saperne di più) 
  3. Si inseriscono franchigie minori per il socio e familiari se si utilizza un poliambulatorio della cooperazioneCesarePozzo fin dal 2011 ha attive convenzioni con poliambulatori gestiti da cooperative sociali e da imprese in forma di cooperativa, clicca qui per trovarli (dalla rete Welfare Italia, ad altre imprese sociali e cooperative) Elenco Poliambulatori gestiti dalla cooperazione (in aggiornamento)
  4. Vengono inseriti in tutti i piani sanitari, senza costo aggiuntivo, i seguenti sussidi:
 
LOGOPEDIA (nuovo sussidio, per il solo socio)
Al socio, nel caso in cui necessiti di cicli di cure riabilitative logopediche è riconosciuto un sussidio pari al 100% della spesa sostenuta con un massimo di euro 25,00 per ogni seduta di terapia.
Il sussidio viene corrisposto fino ad un massimo di € 150,00 nell’anno solare e previa presentazione della prescrizione del medico curante.
Sono rimborsabili solo le prestazioni effettuate da soggetti in possesso di laurea in Medicina e Chirurgia o da operatori professionali abilitati.
 
CURE ODONTOIATRICHE (aumento del valore del sussidio)
fino ad un massimo di € 600,00 nell’anno solare.
È previsto il rimborso in forma indiretta per le seguenti prestazioni:
• Otturazione di qualsiasi classe (massimo € 50,00 per elemento e non ripetibile prima di quattro anni per lo stesso elemento).
• Estrazione semplice o complessa (massimo € 50,00 per elemento e mai ripetibile per lo stesso elemento).

Il sussidio ora è previsto anche in strutture NON convenzionate, a scelta del socio, per otturazioni e estrazioni, fino ad un massimo di € 30,00 nell’anno solare

VISITE SPECIALISTICHE (in aggiunta a quanto già previsto, maggior rimborso se si utilizza un poliambulatorio della cooperazione)
In strutture convenzionate della cooperazione
100% della spesa presso le strutture convenzionate in forma diretta con un costo di 20 euro per esame a carico del socio

ALTA DIAGNOSTICA E SPECIALIZZAZIONE (in aggiunta a quanto già previsto, maggior rimborso se si utilizza un poliambulatorio della cooperazione)
In strutture convenzionate della cooperazione
100% della spesa presso le strutture convenzionate in forma diretta con un costo di 25 euro per esame a carico del socio

Di seguito alcune altre info di natura gestionale:

Tesseramento 2016

Invio Kit Socio 2016 con tessera associativa e credenziali a domicilio  

Estensione per i famigliari

E’ possibile richiedere estensioni per il coniuge/convivente more uxorio ed i figli, con quote aggiuntive a carico del lavoratore, deducibili dai redditi (Impresa Sociale 102 – Impresa Sociale 120)

Tempi per richiedere un rimborso

Il socio ha tempo 365 gg dalla data del singolo documento di spesa

Tempi di liquidazione

Pratiche presentate via web: media 30/45 gg

Pratiche inoltrate per posta: media 60 gg

Versamento dei contributi: penale?

Nessuna penale in caso di ritardo nei versamenti dei contributi

Gestione Mutualistica del Fondo

l’andamento tecnico positivo del Fondo sanitario permette incremento di prestazioni per i lavoratori senza costi aggiuntivi per le cooperative sociali 

 

Per ulteriori informazioni in merito alle forme di assistenza dedicate alla cooperazione sociale e per verificare la possibilità di sottoscrivere Accordi Quadro, è possibile contattare il numero 02667261 o scrivere a infocenter@mutuacesarepozzo.it