Sabato 29 gennaio a Milano, Roma e Firenze si sono svolte le premiazioni dedicate agli otto vincitori che hanno partecipato al quiz on-line proposto dalla Mutua nel mese di dicembre 2021 con l’obbiettivo di offrire agli studenti più meritevoli – già destinatari del tradizionale sussidio allo studio – l’opportunità di vincere un corso di inglese oppure un computer portatile come ulteriore gratificazione ed incentivo a proseguire nel loro percorso di formazione.


 

A Milano, all’interno del salone Liberty di via San Gregorio, il presidente nazionale Andrea Tiberti, insieme al prof. Stefano Maggi ed al consiglio regionale della Lombardia presieduto da Antonino Albanese, hanno premiato Beatrice Bisanti, prima classificata nella categoria “lauree e dottorati”, ed Andrea Raggi, primo classificato nella categoria “scuola primaria”. La giovane e promettente Beatrice, ai microfoni della Mutua, ha affermato: “E’ importante ottenere un contributo economico per proseguire gli studi, ma un premio come quello appena ricevuto è bellissimo per la gratificazione personale, oltre che per la formazione”.



 

Contemporaneamente, nella sede CesarePozzo di Roma, il presidente regionale Graziano Fraticelli, insieme al vicepresidente Mario Bianchi, hanno consegnato i premi a Lorenzo Proietti e Leonardo Tonelli, rispettivamente secondi classificati nelle categorie “scuola secondaria di primo grado” e “lauree e dottorati”. Due computer portatili di ultima generazione per i ragazzi della regione Lazio che hanno partecipato con successo al quiz on-line dedicato alla storia della Mutua.



 

Festa anche nella sede di Firenze: il presidente regionale della Toscana, Danilo Fondi, insieme al vicepresidente Guelfo Frateschi, hanno infatti consegnato il premio a Michele Pisano, secondo classificato nella categoria “scuola secondaria di secondo grado”. In foto, accanto al giovane vincitore, anche il papà, da tantissimi anni iscritto alla Mutua Cesare Pozzo.

Sabato 5 febbraio, invece, è stata la volta di Bologna: Ilaria Terracciano, infatti, ha vinto il primo premio nella categoria "scuola secondaria di secondo grado" confermando le qualità già emerse negli scorsi anni e riportate dal presidente della sede regionale Emilia Romagna, Ermes Ferlini, nel corso del suo discorso di premiazione.

Le premiazioni si concluderanno nelle prossime settimane a Bolzano e Palermo.

CesarePozzo ha dunque scelto di inaugurare un nuovo corso utile per valorizzare i più giovani con incentivi allo studio capaci di stimolare la voglia di apprendere ed avvicinare i ragazzi al mondo della mutualità. “Lo studio è sempre stato al centro delle opere che le società di mutuo soccorso svolgevano fin dagli albori – ha affermato il presidente Tiberti – ed ancora oggi è giusto che società come la nostra portino avanti questa sfida e la innovino con iniziative importanti”.