La Mutua sanitaria Cesare Pozzo ha scelto di essere al fianco di Medici Senza Frontiere (MSF): una neonata collaborazione fra le due realtà no-profit in occasione della mostra dal titolo “Guardare Oltre”. Alla Fabbrica del Vapore da domenica 27 febbraio fino a domenica 6 marzo sarà possibile visitare l'esposzione composta da 102 scatti raccolti dall’agenzia Magnum per celebrare 50 anni di attività delle équipe MSF in giro per il mondo.

La mostra, realizzata con il patrocinio del Comune di Milano e il sostegno di CesarePozzo, racconta le principali crisi umanitarie dal 1971 a oggi: dai conflitti in Afghanistan e Libano degli anni ‘70 e ‘80 al genocidio in Ruanda, dal massacro di Srebrenica al terremoto ad Haiti fino alle attuali rotte migratorie in Messico, Grecia e nel mar Mediterraneo, sottolineando l’importanza della testimonianza, “guardando oltre” ogni ostacolo e indifferenza.


 

A tal proposito, Andrea Tiberti, presidente di CesarePozzo, ha dichiarato: “Quest’anno la CesarePozzo compie 145 anni. Un cammino virtuoso che ha sempre messo al centro delle nostre azioni l’aiuto reciproco, la solidarietà e il no profit e che ci porta a perseguire sempre con impegno il nostro principale obiettivo: garantire il diritto universale alle cure ai nostri 350mila assistiti. Ciò che lega la nostra realtà a MSF, seppur con confini differenti, è l’attenzione rivolta ai singolo, a chi in quel momento ha più necessità di aiuto. Da sempre agiamo contando sul modello che il movimento mutualistico può rappresentare e che ci impegnano a far conoscere: aiutiamoci, aiutando”.

La mostra sarà aperta al pubblico con ingresso libero dal 27 febbraio al 6 marzo presso la Sala Messina della Fabbrica del Vapore (via Giulio Cesare Procaccini 4 Milano) tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00 con prenotazione obbligatoria QUI.

Per ogni ulteriore curiosità, è possibile visitare il portale di MSF cliccando QUI.