Anche quest’anno è possibile sostenere la BIBLICOTECA DEI TRASPORTI E DELLA MUTUALITÀ sita in via San Gregorio 46 (MI) donando il 5x1000 alla FONDAZIONE CESARE POZZO PER LA MUTUALITÀ.
La scelta è quella di destinare alla Biblioteca dei trasporti più grande d'Italia un contributo utile per la corretta conservazione e gestione dei principali testi in materia di trasporti, mutualità e cooperazione consentendo una più agevole fruizione della memoria storica e dei principi della mutualità.

Per procedere alla donazione:
• firma nell'apposito riquadro della dichiarazione dei redditi riservato al "Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni"
• scrivi nello spazio dedicato il codice fiscale: 97497790150


La Biblioteca è nata a Milano nel 1977 ma già a partire dal 1877 l'allora Società di Mutuo Soccorso fra Macchinisti e Fuochisti dell'Alta Italia si occupò di raccogliere volumi e pubblicazioni sulla tecnica dei trasporti, le rivendicazioni dei ferrovieri ed il movimento mutualistico in generale. Sebbene durante il ventennio fascista molti dei volumi conservati furono dispersi a causa del commissariamento imposto dal regime, alcuni volumi furono sottratti alla furia fascista ed ancora oggi si trovano custoditi in Biblioteca.
Ad oggi sono presenti, oltre all'archivio storico della Mutua, circa 25.000 volumi, oltre 90 testate di periodici, più di 300 tesi di laurea e l'archivio del Sindacato Ferrovieri Italiani (SFI) dal 1949 al 1980.

Clicca QUI per conoscere nel dettaglio il patrimonio culturale della FONDAZIONE CESARE POZZO PER LA MUTUALITÀ.