Si avvisano i Soci ordinari di CesarePozzo che quest’anno l’Agenzia delle entrate, nel mettere a disposizione dei contribuenti i dati fiscali in suo possesso, non indica, nel quadro “E” dedicato agli oneri detraibili, le quote di spese mediche sostenute per le persone a carico e non rimborsate da CesarePozzo, ma le riporta in un allegato con la seguente dicitura: “I dati delle spese sanitarie non sono stati utilizzati perché risultano erogati rimborsi da società di mutuo soccorso a fronte di contributi che non sono detraibili in quanto versati da altro soggetto. Verificare se le spese sanitarie sono detraibili anche in presenza di rimborsi”.
 
Contributi associativi versati alla Mutua sanitaria Cesare Pozzo – oneri detraibili
I Soci di CesarePozzo versano la quota associativa per la propria posizione in quanto iscritti nel libro soci, con la conseguenza che detti contributi sono fiscalmente agevolati (Detrazione dall’imposta nella misure del 19%). Successivamente la Società può, in ossequio all’art. 1 della legge 3818/1886, svolgere la propria attività in favore dei soci e dei familiari conviventi, che non sono soci.

Pertanto:
- i contributi associativi versati a CesarePozzo sono detraibili, in quanto versati per la propria posizione di Socio;
- non può essere portata in detrazione la percentuale di spese mediche rimborsate da CesarePozzo (sia quelle del socio che quelle per le persone a carico, in quanto rimborsati in forza di contributi detraibili);
- può essere detratta la parte rimanente delle spese mediche non rimborsate da CesarePozzo.

 
Effetti dell’integrazione del mod. 730 precompilato
Il metodo scelto dall’Agenzia delle entrate invita i soci a verificare la propria posizione: non è dunque possibile accettare il modello 730 precompilato ma occorre integrarlo, con la conseguente rinuncia all’esonero dai controlli formali disposta dall’art. 5 del D.Lgs 175/2014.
 
Possibili opzioni del contribuente
Per la dichiarazione (730 precompilato) relativa al periodo d’imposta 2018, i Soci di CesarePozzo possono adottare una delle seguenti opzioni:

1) Accettare il 730 precompilato rinunciando alla detrazione delle spese mediche non rimborsate da CesarePozzo.
2) Modificare il 730 precompilato, con l’avvertenza di conservare la documentazione relativa alle spese mediche.