CesarePozzo e Banca Etica - per il biennio 2019/2020 - destinano l’equivalente del 2% dei contributi annualmente versati per le forme di assistenza riservate a soci e clienti di Banca Etica, per sostenere l’ambulatorio medico di Naga, organizzazione di volontariato che da più di trent'anni lavora nel milanese per l’assistenza sociosanitaria e per i diritti di cittadini stranieri, rom e sinti.
 
Il diritto alla salute anche riconosciuto come universale dalla legge italiana, nella realtà è spesso disatteso e l’accesso alle cure per gli stranieri irregolari è molto difficile.
 
 
 
 
Ogni giorno, nell’ambulatorio medico di Naga in via Zamenhof a Milano, i medici volontari incontrano, accolgono e curano più di ottanta persone provenienti da ogni angolo del mondo diventando così i loro “medici di famiglia”. 10.000 sono le visite mediche effettuate ogni anno e 5.000 le scatole di farmaci distribuite.
 
Scegliendo - in Banca Etica - i piani sanitari della Mutua Sanitaria Cesare Pozzo - contribuisci a rendere concreto il diritto alla cura per tutti e tutte.
 
Per conoscere le proposte per i soci e clienti di Banca Etica clicca qui.
 
Inoltre, per gli under 35, è stata creata una speciale tutela sanitaria pensata esclusivamente per le loro esigenze. Scoprila, cliccando qui.