È la forma di assistenza dedicata a tutto il nucleo familiare di chi è più anziano, o di chi ha un basso reddito, per la prevenzione ed il mantenimento di un’adeguata qualità di vita.

L’adesione è dedicata ai dipendenti delle società del Gruppo Ferrovie dello Stato italiane, dai 18 ai 75 anni, lavoratori delle società Ferrovie dello Stato Italiane SpA, Trenitalia SpA, Rete Ferroviaria Italiana SpA, Italferr SpA, Ferservizi SpA, FS Sistemi Urbani Srl  e Italcertifer SpA, in possesso dei requisiti previsti dal Regolamento applicativo dello Statuto.

Ricoveri ospedalieri, visite specialistiche, diagnostica strumentale e di laboratorio, trasporto infermi, teleassistenza, cicli di terapie, sono alcuni dei sussidi che si trovano in dettaglio nella scheda.

Il Piano sanitario e le forme di assistenza ordinarie di CesarePozzo coesistono tra di loro: si realizza di fatto una importante integrazione tra quanto garantisce il Piano sanitario aziendale e Prima Tutela Extra.

La Professionale, importante tutela per chi opera nel settore dei trasporti, è gratuita per gli iscritti di Prima Tutela Extra.

In qualsiasi momento della vita associativa, è possibile integrare Prima Tutela Extra con le  forme di assistenza aggiuntive (Salute Più Extra, Salute Single Extra), per soddisfare in modo concreto il bisogno di salute.

L’iscrizione è semplice: è sufficiente compilare il modulo domanda di ammissione ed inviarlo. In breve tempo verrà inviata la proposta di adesione con le indicazioni per completare la sottoscrizione.

Il risparmio in detrazioni di imposta è pari 30,78 euro annui.